SAN PIERO PATTI – Rientra in paese l’ambulanza del 118

Da pochi muniti, e’ finalmente rientrata nella sua postazione usuale l’ambulanza in dotazione alla postazione del 118 di San Piero Patti.

Il Punto Territoriale d’Emergenza e, quindi, l’intero centro nebroideo e le zone limitrofe, negli ultimi 11 giorni, sono stati privati dell’importantissimo servizio a causa di un guasto del mezzo, avvenuto nel tardo pomeriggio di martedì 26 aprile. Da allora la società consortile SEUS -118 Messina- gestore e coordinatore anche del servizio di trasporto per l’emergenza urgenza per l’intera regione Sicilia- ha preso in carico il mezzo guasto senza pero’ provvedere ad una sostituzione.

Per giorni, l’utenza è  stata costretta, nei casi di emergenza sanitaria, ha rivolgersi telefonicamente alla Centrale Operativa di Messina , la quale, di volta in volta, per sopperire alla mancanza del mezzo solitamente in loco, ha dovuto inviare in paese i mezzi sanitari disponibili in altri comuni in quel momento.

Situazione inammisibile -già verificatasi anche nel corso del 2015- che si è risolta solo oggi dopo la mobilitazione della comunità e della politica sampietrina.

Un disservizio davvero al limite dell’incolumità pubblica che ha causato giusta apprensione e la mobilitazione della cittadinanza, dei consiglieri del gruppo “Progetto Paese” e del primo cittadino Ornella Trovato. Quest’ultima, giovedì 5 maggio, con nota inviata al Dirigente dell’ASP 5 dr Sindoni, aveva richiesto la risoluzione urgente del disservizio.

Proprio in questi minuti la situazione sembrerebbe, pertanto, essersi risolta per il meglio. Si ritorna a dormire sonni piu’ tranquilli in paese, sperando che sia davvero l ‘ultima volta che i tagli alla sanità determinano inconcepibili disservizi di questo tipo.

Comments are closed.