PATTI – L’autore sampietrino Francesco Ferro seduce il pubblico con il suo “Uomo senza tempo”

Ennesimo successo  per l’autore sampietrino Francesco Ferro che conquista i lettori con la presentazione “fuori casa” della sua opera “L’uomo senza tempo”.presentazione_libro_002

Alcuni giorni fa, presso la libreria  pattese Capitolo 18, di Teodoro Caffarelli, il sampietrino “d’adozione” Francesco Ferro ha infatti piacevolmente intrattenuto il pubblico accorso mettendo in scena un’originale presentazione della sua raccolta di poesie.

“L’uomo senza tempo”, edito da Giambra Editori,  non ha deluso le aspettative già dai primi minuti: l’apertura è spettata al poeta che sin da subito- complice la sua innata loquacita’ e capacità di ammaliare con un fiume di parole gli interlocutori – ha fatto sua la platea. Il testimone è stato poi ceduto alla “voce narrante” d’eccezione che, in maniera impeccabile, ha declamato le poesie di Francesco Ferro:quella della docente Beatrice Rasizzi Spurio. Dopo la lettura di blocchi formati da tre poesie, l’autore ha stimolato la platea al dibattito e sono state proiettate suggestive immagini a corredo.presentazione_libro_001

L’ esecuzione musicale , e magistrale, del giovane compositore e musicista sampietrino Mattia Camuti  ha, ulteriormente, impreziosito e reso magica l’atmosfera. Le sue note e i suoi brani, eseguiti alla tastiera, ben si sono sposati alle eteree parole nate dall’estro e dalla sensibilità di Ferro, amante di ogni forma di espressione artistica.

“Soddisfatto del buon esito della serata- commenta l’autore- rivolgo il mio ringraziamento, oltre che alla libreria pattese, anche  a Beatrice Rasizzi Spurio e Mattia Camuti, superbi interpreti. Un particolare riconoscimento, inoltre, va a mia moglie Catena Camuti, eccezionale compagna e madre, che, ancora una volta, mi ha supportato ed aiutato anche in questa mia nuova esperienza e veste di autore”.

Sara Gaglio

 

 

 

Comments are closed.