SAN PIERO PATTI –  La Cuccìa di Santa Lucia: le feste fra degustazioni, artigianato e mercatini

San_Piero_Patti_mercatini_natale_2014_001Rivivere le antiche tradizioni, riscoprire i mestieri ed i sapori unici della nostra terra e promuovere l’artigianato locale : questo, e tanto altro,  è Mostra e Dimostra, “brand” oramai noto nel comprensorio grazie al successo delle esposizioni, dei laboratori e degli eventi  organizzati negli scorsi mesi dal gruppo degli artigiani sampietrini.

Coadiuvati dalla Pro Loco “ Teresa Martino”, dall’ ANSPI, dai volontari del Centro Anziani e con il patrocinio del Comune, gli artigiani si sono lanciati in una nuova sfida ideando, nella suggestiva cornice del Convento dei Carmelitani Calzati, “ Natale a S. Piero Patti”: un cartellone ricco di eventi per festeggiare il Natale.

Mercatini; laboratori  ed esposizione di artigianato; presepi e manifestazioni; questo è quanto previsto, e già attivo, per tutto il mese di dicembre e la prima settima di gennaio.San_Piero_Patti_mercatini_natale_2014_004

Oggi 13 dicembre, in onore alla martire cristiana  protettrice della vista  Santa Lucia, “Mostra e Dimostra” propone- dalle ore 16:00- un pomeriggio di ghiotti assaggi all’ insegna della tradizione: si inizierà con la degustazione della Cuccìa, una ricetta a base di grano cotto  che si prepara tradizionalmente in Sicilia ( in particolare a Palermo e Siracusa), per proseguire poi con il vino cotto e i dolci tipici di S. Lucia.

Oltre a deliziare il palato, i visitatori avranno l’opportunità di visitare i caratteristici mercatini allestiti con oggetti e manufatti creati da artigiani locali ed i presepi nati dall ’estro creativo di associazioni e sampietrini che riproducono la natività in vari scenari ed angolazioni del territorio, il tutto in uno dei tesori più preziosi del patrimonio storico-artistico del paese, sottoposto a protezione speciale dalla Soprintendenza ai Monumenti per la Sicilia Orientale.San_Piero_Patti_mercatini_natale_2014_005

Una magnifica cornice, infatti, quella del Convento, arricchita adesso dalla collocazione dei lavori e prodotti esposti: preziosi filati trasformati in fantasiose creazioni artigianali; pirografie lavorate con maestria; gustose conserve, liquori e prodotti dei Nebrodi.

Inoltre, nei giorni 21 e 27 dicembre, l’ANSPI inscenerà, dentro e negli spazi antistanti il Convento, il Presepe vivente: la natività e gli antichi mestieri e le botteghe del passato rivivranno in un affascinante ed antico scenario carico di storia e sacralità.San_Piero_Patti_mercatini_natale_locandina__2014_002

Territorialità, maestranze autoctone e tradizioni: questa la ricetta proposta a San Piero Patti per trascorrere le festività in un comune dei Nebrodi ancora ancorato ad un passato che si sposa con il presente; una terra in cui  maestri d’arte locale vogliono tramandare concretamente, soprattutto alle giovani generazioni, il loro sapere e le loro tecniche artistiche. Un’occasione per fondere strettamente insieme antico e moderno, arte e sapori ma anche un’opportunità di crescita e promozione turistica delle tante ricchezze e risorse presenti nel caratteristico territorio sampietrino.

 

 

 

 

 

 Sara Gaglio

 

 

 

Comments are closed.