SAN PIERO PATTI – Covid-19: fine isolamento per altri due sampietrini. Scende a due il numero totale degli altri ancora in quarantena.

Fine isolamento per altri due sampietrini che, da settimane, si trovavano in quarantena a causa della positività da Covid-19.

È questa l’ultima buona notizia rilasciata in data odierna – dopo il provvedimento ufficiale emesso dell’Asp di Patti – dall’Amministrazione Comunale di San Piero Patti, guidata dal Sindaco Salvino Fiore.

Come commentato dal primo cittadino del centro collinare, “finisce, anche per loro, questa brutta esperienza. L’augurio da parte di tutta la cittadinanza che possano presto mettersi alle spalle questo difficile momento”.

A fronte di tali nuove guarigioni, attualmente i numeri inerenti i contagi risultano essere i seguenti : solo 2 le persone attualmente positive in isolamento domiciliare nel comune, nessun soggetto ricoverato e nessun sampietrino con tampone rapido positivo in attesa di conferma.

“E’ fondamentale continuare ad adottare, come abbiamo dimostrato di saper fare, comportamenti che rispettano le norme anti-contagio.

Purtroppo il virus può tornare a circolare se non rispettiamo le regole, ribadisce nella nota l’amministrazione comunale.

Ai primi sintomi (anche blandi) bisogna avvisare telefonicamente il medico curante e attendere le istruzioni senza uscire di casa. Ricordiamo che il tampone non è un patentino d’immunità ma fotografa la situazione istantanea, oltre che nella prima fase dello sviluppo della malattia può risultare temporaneamente negativo e quindi il medico curante può valutare l’opportunità di ripeterlo dopo qualche giorno, evitando di avere contatti sociali in questo frangente.

E’ fondamentale, dopo un tampone negativo, il mantenimento delle regole e dei comportamenti anticontagio”.

Come sottolineato, infine, si ricorda che è attivo il numero verde 800954434 (attivo dalle 8:00 alle 20:00) presso la Centrale unica USCA di Messina che fornisce informazioni sui comportamenti da mettere in atto in caso di positività al Covid-19; sui tamponi ed anche su tutte le altre informazioni necessarie.

“Manteniamo il distanziamento e le protezioni delle vie aeree sempre e in ogni occasione (la mascherina va indossata correttamente coprendo naso e bocca e va sempre portata con se), igienizziamo frequentemente le mani ed evitiamo le occasioni che possano essere a rischio e NON USCIAMO DI CASA se si hanno sintomi simil-influenzali o se si ha la temperatura sopra i 37,5 gradi. In questi casi telefonare al proprio medico curante e seguire attentamente le istruzioni fornite.

Tutti insieme possiamo farcela!”

Redazione da comunicato stampa 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.