PIRAINO – Ritrovato cadavere carbonizzato di un 22enne

Ancora sconosciute la causa e le dinamiche legate alla morte del ventiduenne palermitano Vincenzo Liotta, il cui corpo è stato rinvenuto carbonizzato nella tarda serata di ieri nelle campagne del comune di Piraino, precisamente in contrada San Costantino, dove la famiglia, tutta residente a Palermo, possiede una seconda abitazione.

Suicidio o tragica fatalità? È il nodo che in queste ore le forze dell’ordine stanno tentando di sciogliere per risalire alla verità su ciò che è accaduto al giovane.Vincenzo_Liotta_slider

Sulla vicenda indagano congiuntamente i carabinieri di Patti e di Piraino, i quali ieri sera hanno ritrovato alcune taniche di benzina proprio vicino al corpo carbonizzato della vittima.

Vincenzo Liotta, a quanto pare, era uscito da casa nella mattinata di due giorni fa senza farvi più ritorno, spingendo i genitori a presentare una denuncia per la sua scomparsa.

Redazione

Comments are closed.