PATTI – Effettuata stamane l’autopsia sulla salma di Cono Campo al Barone Romeo

Si è svolto nella tarda mattina di oggi, venerdì 29 maggio, l’esame autoptico sulla salma del brolese Cono Campo, il 49enne deceduto martedì scorso all’ospedale Barone Romeo di Patti dopo cinque  giorni di ricovero.

L’autopsia, programmata nella giornata odierna, si è resa necessaria dopo la denuncia presentata dai familiari del defunto alla Procura della Repubblica di Patti al fine di gettare luce sulle cause della morte.

Due giorni fa il corpo dell’uomo è stato posto sotto sequestro giudiziario e stamattina, dopo le disposizioni emanate dal giudice competente,  un’equipe di medici patologi ha effettuato i primi accertamenti diagnostici nella sala settaria.

Ma per conoscere i risultati definitivi potrebbe trascorrere ancora parecchio tempo . Com’è noto, infatti, dopo l’autopsia il patologo forense può lavorare ancora per mesi prima di ricostruire l’esatta dinamica del decesso.

Cono Campo era giunto al pronto soccorso dell’ospedale di Patti nella giornata di giovedì (18 maggio) dopo un incidente in scooter avvenuto a Brolo, in via Nazionale. A quanto pare, le sue condizioni non sarebbero apparse particolarmente gravi. Ma dopo due giorni di degenza all’interno del reparto di chirurgia, l’uomo avrebbe iniziato ad accusare forti dolori al fianco. La morte è sopraggiunta martedì 26 maggio, sembrerebbe  durante l’effettuazione di una tac, dalla quale, secondo le prime indiscrezioni, sarebbe emerso un trauma alla milza.

Redazione

 

 

Comments are closed.