SAN PIERO PATTI – Due sampietrine in finale ai “Campionati Internazionali dei Giochi Matematici “

giochi_matematici_slider_001Lucrezia Natoli frequenta la sezione A del primo anno del Liceo Classico “ Vittorio Emanuele III” di Patti. Claudia Scaglione la classe IV C del Liceo Scientifico pattese. La prima ha 14 anni, l’altra 17. Al di là di queste differenze, entrambe hanno delle caratteristiche comuni: sono sampietrine e possiedono una spiccata capacità matematica che le ha fatte sinora emergere in campo studentesco a livello provinciale.

Le due teenager, grazie infatti al loro talento, rappresenteranno il comune di San Piero Patti ai prossimi “Campionati Internazionali di Giochi matematici”, competizione giunta alla sua 23^ edizione che vede sfidarsi, a suon di numeri, logica ed intuizione, geni in erba .
Superando brillantemente ambedue le semifinali – che si sono svolte lo scorso 12 marzo presso l’Istituto Nicolò Copernico di Barcellona P. G – Lucrezia e Claudia sono rientrate a pieno titolo nella rosa dei 46 studenti della fascia tirrenica del messinese ( otto dei quali provenienti proprio dal “Vittorio Emanuele” di Patti ) selezionati per concorrere alla finale dei Campionati che si disputeranno a Milano, in Bocconi, il 14 maggio p.v mentre la finalissima internazionale è prevista a Parigi a fine agosto 2016.giochi_matematici_002
I giochi matematici sono una gara articolata in tre fasi ed in ognuna di queste i concorrenti devono risolvere un certo numero di quesiti (di solito, tra 8 e 10) in 90 minuti (per la categoria C1) o in 120 minuti per le altre categorie. Le difficoltà dei “giochi” sono previste in funzione delle diverse categorie: C1 (per gli studenti di prima e seconda media); C2 (per gli studenti di terza media e prima superiore); L1 (per gli studenti di seconda, terza e quarta superiore); L2 (per gli studenti di quinta superiore e del primo biennio universitario); GP (“grande pubblico” riservato agli adulti, dal 3° anno di Università ai 99 anni di età).
Nel mondo sono più di 200.000 i geni, provenienti da tutti i continenti, che si sfidano negli stessi giorni e con gli stessi “giochi”.
Lucrezia Natoli, studentessa modello da sempre, può essere considerata una sorta di “veterana “ di questa competizione in quanto vi ha gia’ partecipato ben 4 volte, iniziando quando frequentava le scuole medie. “ Da quattro anni partecipo ai Campionati ed in ordine mi sono qualificata 26esima, terza, 12esima e quarta alle semifinali nazionali di Barcellona,  arrivando alle finali nazionali negli anni 2013, 2014 e 2016” , commenta la studentessa. Ed ancora: “la prova che quest’anno ho svolto a Barcellona P.G. per le semifinali consisteva in 12 quesiti da svolgere in 120 minuti. Io ne ho risolto correttamente 10 in circa 90 minuti di tempo per un totale di 60 punti. Frequentando la prima classe del Liceo, come l’anno scorso, faccio parte della categoria C2”.
A Milano, gli anni scorsi, Lucrezia del resto si è distinta egregiamente arrivando a classificarsi 286esima su 1700 partecipanti.giochi_matematici_005

Adesso ci riproverà il 14 maggio insieme alla “collega” Claudia Scaglione anch’essa brillante studentessa alla sua prima esperienza: “E’ la prima volta che partecipo a questa competizione. Mi sono classificata 11esima alle semifinali svolte a Barcellona nella categoria L1, rispondendo correttamente a quasi tutti i quesiti proposti”, racconta Claudia studentessa del penultimo anno del Liceo Scientifico.
Le due giovani ragazze rappresentano quindi gia’ un doppio orgoglio per la comunità sampietrina ed anche una doppia speranza di portare in paese il titolo di campionesse dei Giochi matematici.

In bocca al lupo Claudia e Lucrezia ! San Piero Patti fa il tifo per voi.

Sara Gaglio

Comments are closed.