SAN PIERO PATTI – Cateno De Luca visita il comune nebroideo: “ il mio impegno è rivolto al potenziamento della viabilità di questi territori”

Nel lungo elenco dei comuni del messinese visitati, in queste ultime settimane,  dal Sindaco della Città Metropolitana di Messina Cateno De Luca rientra anche il centro collinare di San Piero Patti.

Nella tarda mattinata odierna, l’amministratore De Luca  – dopo aver fatto tappa a Piraino e Sant’Angelo di Brolo – è giunto in paese dove  è stato accolto , nella casa comunale, dal primo cittadino Salvino Fiore, dalla sua Giunta, dai consiglieri di maggioranza e da tutti gli impiegati in forza all’Ente.

Un incontro aperto dal padrone di casa Fiore che, in fascia tricolore, ha ringraziato l’On. De Luca per la visita, per l’interesse e per  il lavoro già svolto, nel corso del suo mandato, soprattutto  per quanto concerne la viabilità provinciale che serve questa fascia dei Nebrodi. Tema “caldo” ed annoso problema quello delle strade e della loro manutenzione sempre poco adeguata a causa delle insufficienti risorse a disposizione dei Comuni e delle ex provincie siciliane. Tema che De Luca ha già sottoposto anche al Presidente della Regione Musumeci e che rientra tra le priorità dell’agenda della Città Metropolitana.

 Come lo stesso Onorevole ha sottolineato, la visita di oggi ha avuto lo scopo di fare il punto sulla necessaria e sinergica progettazione e programmazione degli interventi che riguardano la rete viaria provinciale ricadente, in particolar modo, nei territori compresi tra i comuni di San Piero Patti, Librizzi e Patti. Ovvio, pertanto prendere in esame lo stato dei lavori sulla strada a scorrimento veloce Patti – San Piero Patti: l’incompiuta per eccellenza dagli anni ’80.

Accompagnato dal Responsabile del Servizio Geologico della Provincia Regionale di Messina Dott.  Francesco Roccaforte ,  lo stesso De Luca – seduto tra i banchi dell’aula “ A. Florio” –  ha dichiarato di aver fatto una ricognizione degli interventi in essere sulla viabilità provinciale con particolare riferimento allo scorrimento veloce di collegamento con Patti.

Il sindaco della città metropolitana ha espresso il proprio impegno nei confronti di una comunità che “da troppo tempo” attende la realizzazione di questa vitale infrastruttura che costituisce, per i territori interessati, un volano indispensabile per la sopravvivenza, la crescita e la valorizzazione di paesi troppo spesso tagliati fuori anche dai circuiti turistici proprio a causa della mancanza di arterie viarie sicure ed agevoli per gli automobilisti.

Di tale avviso anche il sindaco Salvino Fiore che, durante l’incontro, ha anche sottolineato l’urgente necessità della realizzazione dell’arteria di collegamento così come anche  il bisogno degli innumerevoli altri interventi di manutenzione su tutte le altre strade provinciali e secondarie. “ Sono lieto di annunciare che il Comune di San Piero Patti rientra tra quelli nei quali sono già previsti una serie di interventi e per i quali è stata destinata la somma di 1.400,000 €. In particolare, sulla strada a scorrimento veloce Patti- San Piero Patti, si è ottenuto che tutto il ribasso d’asta  ( circa 700.000,00 €) sarà impegnato per l’esecuzione di lavori sull’opera in oggetto. Inoltre, il progetto esecutivo che riguarda la prosecuzione della suddetta strada è già stato finanziato come dichiarato dallo stesso De Luca. Quest’ulteriore passaggio costituisce un importante passo avanti per la crescita dei nostri territori troppo spesso mortificati dalla presenza di arterie carenti e pericolose“.

De Luca, lasciato il comune di San Piero Patti –  con un succulento omaggio da parte di Fiore: cannoli e paste di mandorla sampietrine, eccellenze della gastronomia locale – si è recato quindi a Librizzi dove, insieme al primo cittadino Renato Di Blasi ed alcuni consiglieri comunali, ha eseguito anche la ricognizione sui lavori della strada di collegamento Patti – San Piero Patti . Intrattenutosi presso il Comune,  ha discusso con l’esecutivo guidato da Di Blasi circa tutti gli interventi da predisporre nella prossima programmazione provinciale.

Sara Gaglio

Comments are closed.