RACCUJA – Via al cantiere di lavoro per diciotto disoccupati

Al via a Raccuja un cantiere di servizio finanziato dall’assessorato regionale del lavoro, che consentirà di lavorare a 18 disoccupati ed inoccupati del luogo, divisi in due tranche di tre mesi ciascuno. I primi dieci disoccupati hanno già iniziato la loro attività lavorativa e si stanno occupando di “manutenzione del verde pubblico, pulizia e custodia degli edifici comunali e della biblioteca, pulitura del Cimitero e delle aree attrezzate”.
Il loro impiego durerà tre mesi a conclusione dei quali saranno occupati altri 8 disoccupati di Raccuja per ulteriori tre mesi. “Il finanziamento del cantiere da parte dell’assessorato regionale del Lavoro – ha spiegato il sindaco di Raccuja, Cono Salpietro Damiano – ammonta a 26 mila euro. Il comune sta utilizzando questa somma per 18 lavoratori complessivamente, i primi 10 disoccupati sono già al lavoro e saranno impegnati per tre mesi, a seguire entreranno in servizio per altri tre mesi altri 8 disoccupati”.Redazione

Comments are closed.