RACCUJA – Le ”Note di Primavera” del ClariCoro He miglia a

ClariCoro_Hemiolia_002Continua l’appuntamento con le “Note di Primavera”, ventaglio di imperdibili concerti presentati dalla Banda Musicale “C. Spanò” di Raccuja. Sabato 21 Maggio 2016, alle ore 19.00 presso il Castello Branciforti di Raccuja, si esibirà la formazione strumentale del ClariCoro Hemiòlia diretto dal Maestro Salvatore Crimaldi, ultimo gruppo nato all’interno dell’Associazione nebroidea PentAMusa.
Il gruppo, caratterizzato da uno stile cameristico, consta di 31 elementi, professionisti e non: al clarinetto piccolo in Mib, ai clarinetti soprani in Sib, clarinetti contralti e clarinetti bassi in Sib.ClariCoro_Hemiolia_004
Un repertorio arioso, che si muove liberamente in periodi storici e generi musicali distanti tra loro, spaziando dal classico al moderno.
L’organico trova la sua origine nella tradizione musicale di fine ‘700, con Mozart, Salieri, Pleyel, che hanno prestato maggiore attenzione alla particolarità sonora e timbrica che un insieme di clarinetti può offrire.
Il nome della formazione strumentale rimanda alla storica formazione del “coro di clarinetti”. La sua origine risale all’800, con il belga Gustav Poucelet che per primo riunì tutti i componenti della numerosa famiglia con l’intento di ricreare l’impasto sonoro del coro di voci: si ritiene infatti che il suono emesso da questo strumento si avvicini molto alla voce umana.

Il ClariCoro Hemiòlia nasce con l’intento di affermarsi nella sua esplorazione e ricerca artistica, di conoscere e sfruttare tutte le potenzialità, le sfumature timbriche e tecniche del clarinetto, in un grande gruppo strumentale che può ottenere sonorità veramente uniche, abbracciando quasi tutta l’estensione di un’orchestra sinfonica, con un timbro che varia dal caldo pastoso, al brillante, al potente e squillante.ClariCoro_Hemiolia_003

Il debutto del ClariCoro avvenne lo scorso Novembre in occasione della Festa della Musica in onore di Santa Cecilia (la protettrice dei musicisti) organizzata dalla San Marco Wind Band a San Marco d’Alunzio, nella suggestiva cornice del Palazzo Margherita di Navarra.
Il primo riconoscimento ufficiale, in ambito “agonistico”, avvenne a soli sei mesi dalla sua formazione, in occasione del Concorso A.M.A. Calabria di Lamezia Terme svoltosi nel Maggio 2015, quando partecipando nella sezione Musica da Camera, ottenne il podio più alto con punteggio di 96/100.

 

 

 

Elena Favazzo

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.