RACCUJA – Domenica 19 giugno. Il cammino dei Normanni: antiche vie e sapori ritrovati

Raccuja_il_cammino_dei_Normanni_slider_001Previsto per domenica 19 giugno un nuovo appuntamento per gli amanti del trekking nella natura incontaminata.

Il circolo ARCI “13 Ottobre” di Raccuja, nell’intento di rivalutare e attenzionare luoghi suggestivi, sconosciuti alla maggior parte dei turisti che vengono in Sicilia, ma fortemente apprezzati dai viaggiatori interessati, propone un percorso di trekking con la degustazione della ricotta fresca, un viaggio nella storia, nella natura e nella tradizione gastronomica locale.

Raccuja_il_cammino_dei_Normanni_003Il percorso si snoderà lungo la Trazzera Regia, la grande ed antica strada di comunicazione, che attraversa il territorio di Raccuja, unendo per valli e crinali, in linea retta, la zona tirrenica con l’entroterra, fino a Randazzo. Ha condotto nei nostri luoghi il potente conquistatore normanno degli Altavilla, il Gran Conte Ruggero, eruditi e artisti, mercanti e viandanti. Importante via armentizia ha accolto il passo pesante e chiassoso di mandrie e greggi, millenari passaggi hanno impresso, nella nuda terra, il segno indelebile dei moti umani.

Un cammino denso di stimoli sensoriali: boschi e ampi prati erbosi punteggiati da arbusti di ginestra e piante aromatiche; panorami mozzafiato che abbracciano una porzione significativa di territorio con la mole possente dell’Etna, il mar Tirreno, le isole Eolie e distese infinite di verde.

Un esperto casaro completerà questo viaggio mostrando le fasi di lavorazione del latte con la preparazione della ricotta, prelibato latticino prodotto con metodologie tradizionali siciliane. Un esclusivo itinerario per riscoprire gli ancestrali legami che ricompongono le trame del nostro presente attraverso la natura incontaminata e antichi retaggi gastronomici.

Il programma della giornata prevede la partenza da Raccuja in via C. Marchesi alle ore 8.30, ore 09:00 inizio escursione, ore 12:00 fine percorso in località Barcusa, presso il “Centro di Accoglienza Turistica”, a seguire dimostrazione della lavorazione del latte, degustazione della ricotta e di altri prodotti tipici locali.

Redazione da comunicato stampa 

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.