PATTI – “Muovi i fili del Diabete”: domani a Tindari screening dell’Associazione Diabetici Nebroidea affiliata FAND

L’Associazione Diabetici Nebroidea affiliata FAND di San Piero Patti – presieduta da Paola Lo Presti e supportata da diversi volontari e dal Responsabile Scientifico Dott. Pasquale Veca Diabetologo – scende nuovamente in piazza in occasione della “Giornata Mondiale del Diabete”.associazione_diabetici_slider_002

Istituita nel 1991 dall’International Diabetes Federation e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, la Giornata Mondiale del Diabete in Italia viene organizzata dal 2002 da Diabete Italia per sensibilizzare e informare l’opinione pubblica sul diabete, sulla sua prevenzione e gestione. Nel week end di sabato 14 e domenica 15 novembre, in circa 500 città d’Italia si svolgeranno centinaia di eventi organizzati da Associazioni di persone con diabete, medici, infermieri e volontari che prestano gratuitamente il loro impegno.

Domenica 15 novembre, a partire dalle ore 8:30, l’Associazione sampietrina, già impegnata da tempo in attività di informazione, supporto ed eventi in favore dei diabetici in collaborazione anche con la Federazione Diabete Sicilia , ha raccolto, anche per il 2015, l’invito di Diabete Italia organizzando a Tindari, in Piazza Quasimodo, uno Screening  gratuito di consulenza e misurazione della glicemia e della pressione arteriosa e la divulgazione di materiale informativo sulla patologia che in Italia  ha già milioni di soggetti.associazione_diabetici_slider_001

Un’occasione, quella di domani 15 novembre,  per conoscere e gestire la malattia ed anche e soprattutto tutte quelle semplici azioni ed accortezze che le persone affette da essa possono e devono effettuare , a vari livelli, per vivere nel modo migliore la propria vita quali, ad esempio, la modifica graduale ma continua dell’ alimentazione; la pratica dell’esercizio fisico; l’automonitoraggio e le terapie mediche.

“Muovi i fili del diabete”, slogan scelto per quest’edizione dagli organizzatori, rappresenta proprio un invito a cambiare, a far cambiare ed agire muovendo quegli immaginari fili che rischiano di limitare l’esistenza dei diabetici.

Sara Gaglio

Comments are closed.