NEBRODI – Colpi di arma da fuoco contro auto con a bordo il Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci

Una grave azione criminale è stata attuata, questa notte intorno all’una, sulla statale che collega San Fratello a Cesarò, all’indirizzo del Presidente del Parco dei Nebrodi Giuseppe Antoci.

L’auto blindata nella quale viaggiava, di ritorno da Cesarò dove aveva presenziato ad una manifestazione, è stata presa di mira da piu’ malviventi che non avrebbero esitato a sparare colpi di arma da fuoco.

Provvidenziale ed efficace risulta essere stata la pronta e decisa reazione della scorta che avrebbe risposto al fuoco.

Subito dopo il deplorevole atto intimidatorio, il presidente del Parco dei Nebrodi e il poliziotto della sua scorta sono stati accompagnati all’ospedalee di Sant’Agata Militello per un controllo medico.

Per il Presidente Antoci, noto per le sue denunce sulla mafia dei pascoli, se pur in passato aveva già subito altre intimidazioni, questa di stanotte è in assoluto la più’ incisiva.

Redazione

Comments are closed.