CAPO D’ORLANDO – Lorena Mangano è morta. Disposta la donazione degli organi

Lorena Mangano, la ragazza di 23 anni di Capo D’Orlando travolta con la sua Fiat Panda da un’Audi nel drammatico incidente di sabato sera sul corso Garibaldi a Messina, non ce l’ha fatta, troppo gravi le ferite riportate. I medici del reparto rianimazione del Policlinico di Messina hanno tentato di tutto per salvarle la vita.

Quando era arrivata sabato notte le sue condizioni erano apparse da subito gravissime.

Il cuore della giovane ragazza ha smesso di battere ieri pomeriggio, dopo che per 6 ore non è stata registrata alcuna attività cerebrale. I genitori hanno autorizzato l’espianto degli organi che è stato effettuato in nottata. Sono stati espiantati cuore, reni e cornee.

Lorena frequentava il corso di laurea in scienze motorie all’Università di Messina. I funerali si svolgeranno, domani giovedì 30 giugno nella chiesa di Cristo Re di Capo d’Orlando.

La morte della giovane ha colpito sia la gente che conosceva Lorena che  quella che non la conosceva direttamente. Ognuno ha sicuramente provato, anche solo per un’attimo,  ad immaginare, al suo posto ed in quell’istante, gli affetti piu’ cari. Adesso si chiede, a chi di competenza, semplicemente di conoscere la verità su quanto sia accaduto in quella maledetta notte, l’accertamento delle responsabilità e una giustizia seria,  senza sconti.

Redazione

 

Comments are closed.