SAN PIERO PATTI – Emergenza Covid-19. Martedì 12 gennaio, organizzata dal Comune una giornata di screening gratuito per monitorare la situazione locale.

L’Amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Salvino Fiore, ha diramato un comunicato al fine di informare la cittadinanza che è stata programmata una giornata di screening presso il comune nebroideo.

Come da nota, i tamponi rapidi verranno effettuati martedì 12 gennaio 2021, con inizio alle ore 9.00. Lo screening sarà completamente GRATUITO ed organizzato con il sistema drive-in.

Per partecipare al test – informano dal Municipio di San Piero Patti – bisognerà prenotarsi tramite il sito internet comunale all’indirizzo:

http://www.comune.sanpieropatti.me.it/web/index.php/screening-covid

Possono iscriversi e partecipare al test tutti i cittadini del comune ad esclusione dei cittadini che si trovano in isolamento volontario o isolamento obbligatorio.

Ogni prenotazione è valida per una persona e non per tutti i componenti dell’automobile.

Il drive-in sarà effettuato lungo la via Prof. Profeta, davanti l’Istituto Comprensivo, con ingresso sulla via P. Profeta dalla via Nino Dante.

I risultati dello screening saranno comunicati ai diretti interessati nell’assoluto rispetto della privacy.

Chi dovesse avere difficoltà nella compilazione del forum può contattatore l’Assessore Di Bella, al numero 320.0849981, o l’Assessore Marchello ,al numero 3282605287 , che provvederanno alla registrazione dei concittadini impossibilitati a farlo tramite la piattaforma online.

“Lo screening di massa – commentano gli amministratori – è organizzato per monitorare la situazione nel nostro paese, rientra nel programma di controllo e monitoraggio che l’Amministrazione ha avviato sin dallo scoppio della pandemia al fine di monitorare costantemente la situazione per arginare e bloccare la propagazione del virus sul nostro territorio.

L’azione fondamentale di contrasto resta nelle azioni di ciascuno di noi che devono essere improntate al rispetto delle regole.

Ricordiamo che il risultato dello screening non è e non può diventare una “patente di immunità”: le regole e i provvedimenti che le Autorità competenti (Governo, Regione, Comune) daranno in materia di comportamenti collettivi per contenere l’epidemia da Coronavirus dovranno essere rispettati sempre e da tutti, indipendentemente dai risultati dei test di screening.

Non bisogna abbassare la guardia, ricordiamo che la situazione nei comuni limitrofi è ancora delicata, con un aumento giornaliero di positivi.

I cittadini che possono essere entrati in contatto con soggetti positivi e si sono messi in isolamento fiduciario, anche se hanno effettuato un test rapido privatamente con esito negativo, devono rimanere in isolamento e seguire le indicazioni per l’isolamento, evitando i contatti sociali e rispettando ogni regola di igiene e protezione, come usare la mascherina, lavare spesso le mani e starnutire in un fazzoletto o nella piega del gomito. Il test va ripetuto trascorsi i 10 giorni.

Manteniamo in ogni caso tutti il distanziamento e le protezioni delle vie aeree sempre e in ogni occasione (la mascherina va indossata correttamente coprendo naso e bocca e va sempre portata con se), igienizziamo frequentemente le mani ed evitiamo le occasioni che possano essere a rischio e NON USCIAMO DI CASA se si hanno sintomi simil-influenzali o se si ha la temperatura sopra i 37,5 gradi. In questi casi telefonare al proprio medico curante e seguire attentamente le istruzioni fornite. Sono misure di contrasto al contagio che proteggono te, i tuoi cari e la collettività.

Tutti insieme possiamo farcela! “.

Redazione da comunicato stampa

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.