dsp

SAN PIERO PATTI – Create 20 madie artigianali per omaggiare i medici italiani impegnati nella lotta al Covid-19

Venti piccoli, quanto preziosi, manufatti partiranno, a breve, dal piccolo centro collinare di San Piero Patti per  raggiungere ogni regione dello stivale.

Realizzate dalle creative mani di Filippo Martino, artigiano che rappresenta una delle eccellenze sampietrine nell’ambito della lavorazione del legno e dell’ebanisteria, nelle ultime settinane hanno, infatti, preso forma 20 madie – comunemente note nel territorio con il termine di “maille” – che saranno recapitate agli altrettanti Ordini dei Medici d’Italia.

Le preziose opere  sono dei veri e propri gioielli artigianali (realizzate in legno di castagno locale) , frutto dell’esperienza acquisita dall’ebanista Martino che , sin da giovanissimo, si è sempre dedicato a quest’attività, facendone anche la sua professione principale, esercitata presso il suo negozio-laboratorio sito  in San Piero patti, precisamente nella  c.da Casale.

Classe 1943, il 77enne Filippo con questo gesto ha voluto rendere omaggio a tutti i medici e, quindi, anche alla sanità italiana “per lo straordinario lavoro svolto in questo tempo di pandemia”, come lui stesso ha dichiarato.

La scelta di creare e donare una madia nasce da una precisa idea e volontà del maestro artigiano: “ da sempre, nella tradizione siciliana questo oggetto rappresenta un segno di prosperità in quanto proprio questo particolare “ contenitore” veniva  e viene tutt’ora utilizzato per accogliere principalmente cibo. Anche la decisione di intarsiarle , pezzo per pezzo, ponendo al loro centro una stella polare ha, per me, un ulteriore significato:  ovvero quello di illuminare ed orientare sempre il cammino di chi le riceve.

A rendere ancor più preziose queste creazioni, un ulteriore “tocco” artistico: quello del pirografista Alfio Perla , altro noto maestro artigiano, residente in San Piero Patti, che – in collaborazione con Filippo Martino –  ha pirografato , all’interno delle madie, tutti i nomi delle diverse regioni italiane.

Un connubio, quindi, che rende davvero unici e preziosi questi doni che oltre al loro valore materiale ne acquisiscono, sopratutto, altri  più importanti in quanto simboleggaino l’altruismo, la generosità ed il voler riconoscere il grandissimo merito, umano e professionale, di tutti quei medici che nella lotta al Covid-19 non hanno mai smesso di operare , anche in situazioni difficilissime, per garantire la salute di ognuno di noi.

Come già detto, i doni saranno ultimati a stretto giro e , come annunciato  dal sig. Martino, prima di lasciare San Piero Patti, saranno ulteriormente abbelliti con una sorpresa che lo stesso creatore comunicherà.

In attesa, quindi, di poter documentare anche la partenza di questi oggetti , è già d’obbligo esprimere un sincero plauso nei confronti di chi, con passione ed incondizionato amore verso il prossimo, ha dedicato ore del proprio lavoro affinché  giungessero , ai nuovi eroi nell’era del Coronavirus,  i propri ringraziamenti ed i propri attestati di stima .

 

 

 

Sara  Gaglio

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.