dsp

PATTI – Emergenza Covid-19. Esponenziale incremento dei positivi, scuole chiuse dal 10 al 15 gennaio

L’incremento esponenziale dei positivi in città (l’ultimo bollettino ufficiale “parla” di 313), ha indotto il sindaco Gianluca Bonsignore ad emettere un’ordinanza con la quale dispone la sospensione delle attività didattiche in presenza di tutte le scuole di ogni ordine e grado, sia pubbliche che private, insistenti sul territorio di Patti, a causa dell’emergenza epidemiologica covid 19, dal 10 al 15 gennaio. Nella suddetta ordinanza il primo cittadino sottolinea “la situazione emergenziale del territorio comunale e di tutto il comprensorio dei Nebrodi e i conseguenti rischi per la salute pubblica legati all’incremento dei casi di positività, ascrivibili, con elevata probabilità, a diverse fonti di trasmissione”. Bonsignore sottolinea altresì “le gravissime difficoltà e criticità del sistema di tracciamento,monitoraggio, trasmissione dei dati, esecuzione dei tamponi riscontrate nell’intero territorio dei Nebrodi che renderebbero impossibile applicare la normativa e le circolari attualmente in vigore in merito alla gestione dei casi di positività in ambito scolastico”.

 A giudizio del sindaco, “la sospensione delle attività didattiche si è resa necessaria per permettere un rallentamento della pandemia e per mettere al sicuro gli studenti dal rischio di contagio, determinato sia dalla presenza in aula, sia dal trasporto degli alunni”.

Sembra, quindi, un remake di quanto accaduto già nel precedente anno scolastico, con la speranza che, stavolta, i tempi non siano lunghi. Adesso i vari istituti si stanno già attivando per organizzare la did.

Nicola Arrigo

Comments are closed.