MAZZARRA’ SANT’ANDREA – Agli arresti sindaco ed ex senatore per un presunto giro di malaffare sulla discarica

C’è anche il sindaco di Mazzarrà Sant’Andrea, Salvatore Bucolo, tra i destinatari della misura cautelare imposta dalla Guardia di finanza nell’ambito dell’inchiesta sulla discarica. I reati ipotizzati sono corruzione e peculato.

Oltre al sindaco, ai domiciliari è finito con le stesse accuse l’ex senatore Lorenzo Piccioni (Fi) e due amministratori pro tempore della Tirrenoambiente.

L’operazione “riciclo”, così battezzata dai militari della polizia tributaria, è scattata stamane all’alba dopo una fitta indagine che ha portato i finanzieri a chiudere il cerchio su un presunto sistema di malaffare legato alla gestione della discarica di Mazzarrà Sant’Andrea. Tutti i dettagli dell’operazione verranno resi noti alle 11 nella sede del Comando della Guardia di finanza di Messina alla presenza del procuratore di Barcellona Pozzo di Gotto, Emanuele Crescenti.

Redazione

Comments are closed.