FURNARI – Truffa e lesioni personali. Arrestato 45enne, deve scontare 11 mesi di reclusione.

Ieri, i Carabinieri della Stazione di Furnari hanno arrestato il 45enne T. A. in esecuzione di un provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Messina – Ufficio Esecuzioni Penali, a seguito delle condanne definitive emesse in due distinti procedimenti penali: il primo per il reato di truffa ed il secondo per il reato di  lesioni personali, entrambicommessi a Furnari rispettivamente nell’anno 2007 e nell’anno 2008 e dovrà scontare un cumulo pene di 11 mesi di reclusione.

In particolare T.A., nel 2007, si era reso responsabile di una truffa ai danni di un dipendente di un ufficio postale del luogo, riuscendo, mediante artifici e raggiri, ad incassare indebitamente l’importo di un assegno postale non destinato a lui.

Nel 2008, invece, l’uomo si era reso autore di un’aggressione, per futili motivi, ai danni di un giovane del luogo cui aveva causato delle lesioni.

I Carabinieri della Stazione di Furnari, nella mattinata di ieri, hanno notificato il provvedimento definitivo all’uomo che al termine delle formalità di rito, è stato condotto presso la propria abitazione ove dovrà scontare la pena residua in regime di detenzione domiciliare.

Redazione da comunicato stampa

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.