CAPO D’ORLANDO – Lassù, nel mondo della verità, Sergio sarà sempre “sul pezzo”, anzi sarà un “pezzo” di noi!

Raramente ho avuto modo di “incrociarmi” con Sergio Granata, raramente ho avuto la possibilità di condividere con lui la passione giornalistica, la sua professionistica, la mia da hobby. Ogni qualvolta, però, ci siamo incontrati e abbiamo scambiato poche parole, ho avuto sempre modo di apprezzarne l’umiltà, la capacità di empatia, la disponibilità, così come ho sempre apprezzato, sul piano prettamente professionale, la sua competenza, la sua chiarezza, il suo sapere andare al “cuore” delle questione, il suo amore per l’informazione genuina e accessibile a tutti.

Nonostante, come detto, non avessimo “tanti rapporti”, la notizia della sua scomparsa improvvisa mi ha lasciato un senso di vuoto. Vuoto che si era già palesato quando ho appreso del suo malore, vuoto che provavo a colmare quando al mio amico Massimo Natoli chiedevo “novità” su Sergio, vuoto che, purtroppo, è rimasto inesorabilmente tale appena stamattina sono venuto a conoscenza del suo ritorno in Cielo.

Lassù, nel mondo della verità, Sergio potrà continuare a tessere i suoi dialoghi sinceri, potrà dispensare la sua professionalità, il suo sorriso, la sua amicizia. Lassù potrà dare un senso alla sua repentina dipartita, quando ancora aveva una….vita davanti. Da lassù potrà dare forza ai suoi familiari e a quanti lo hanno conosciuto ed apprezzato. Questa certezza permette, allora, di colmare il vuoto e di farlo sentire sempre vicino, a “darci la notizia” di quanto sia bello aver vissuto con semplicità e dedizione. La commozione, naturalmente, prende il sopravvento, ma sono certo che Sergio sarà sempre “sul pezzo”, anzi sarà un “pezzo” di noi !

Nicola Arrigo

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.