dsp

Sticky PostSAN PIERO PATTI- La Misericordia sampietrina impegnata nel progetto “Value-Mise.Valorizzare il volontariato di Misericordia”

progetto_misericordia_001

Si e’ conclusa venerdì 1 dicembre “Progettare per il Sociale”: la 3 giorni di formazione sui temi della progettazione sociale.

L’iniziativa, promossa da Confederazione Nazionale delle Misericordie d’Italia, fa parte del progetto “Value-Mise. Valorizzare il volontariato di Misericordia” che rientra tra quelli finanziati da Fondazione con il Sud nell’ ambito del Bando volontariato 2015.
L’obiettivo specifico del progetto e’ quello di formare ed accompagnare le Misericordie in percorsi di crescita e sviluppo organizzativo verso la progettazione partecipata per l’innovazione.
Sono state coinvolte le Confraternite di 6 regioni : Sicilia, Calabria, Puglia, Sardegna, Campania e Basilicata.
In Sicilia diverse sono state le Misericordie che hanno preso parte ai lavori tra cui San Piero Patti, San Giovanni la Punta (sede del corso), Campobello di Licata, Marineo, Melilli, San Gregorio, Acireale, Giarre, Floridia, Santa Maria di Ognina ed altre.

Il percorso formativo si e’ articolato in parti miste teorico-pratiche con lezioni frontali, analisi, lavori di gruppo e confronti tra partecipanti e formatore. Finalità preposta e’ stata l’acquisizione di nozioni di base e strumenti idonei a descrivere e interpretare “realtà sociali” e fenomeni ad esse annessi con spirito critico e professionale, per l’ideazione la successiva progettazione di nuove misure rispondenti alle problematiche sociali. E’ stato possibile inoltre testare le conoscenze acquisite mediante la simulazione di un Role play e la formulazione di un Project Canvas, che ha permesso ai partecipanti di valutare il proprio livello di apprendimento e soffermarsi su alcuni elementi che non risultavano essere sufficientemente assimilati. Un modello didattico innovativo ed efficiente quello adattato dall’Esperta Donatella Turri, che ha riscontrato una grande partecipazione di tutti i partecipanti che hanno contribuito alla formulazione di proposte ed iniziative quali la progettazione o le campagne di promozione e comunicative nell’ambito delle Misericordie.

E’ stato alto il grado di soddisfazione dei partecipanti che, a chiusura dei lavori hanno ringraziato tutti coloro i quali hanno contribuito alla realizzazione del corso, l’operatore di Rete per la Sicilia Gulino M., l’ esperta in politiche sociali e politiche delle migrazioni Turri D., il vicepresidente Nazionale Ugo Bellini e il presidente delle Misericordie siciliane Santi Mondello.

Redazione da comunicato stampa a cura di Manuela Di Bella

 

Print Friendly, PDF & Email

Comments are closed.